Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
La maledizione dell'Utopia
#11
A mio parere, per quanto forse migliorato un poco, il succo rimane sempre che mi ritrovo un testo artificioso, inutilmente complesse e innaturale.

Per cominciare, cosa che esulta totalmente dalla scrittura in sé, ti consiglio di usare una struttura più simile alle webnovel presenti sul sito (e in realtà ovunque su internet). Semplicemente niente capoversi e lascia lo spazio tra i paragrafi.

(NEL CASO: esiste un'opzione apposita per lasciare lo spazio tra i paragrafi. TI PREGO non usare il "doppio a capo".)

Tolto il prologo in corsivo, che ci sta sia "pomposo", dato che deve dare una certa idea, alcune parti restano piene di aggettivi superflui o figure davvero strane.
  • "L'ignota donna": mai sentito o letto un'espressione simile se non in qualche testo rinascimentale (?). "La sconosciuta" o semplicemente "La donna" sarebbe andata bene uguale e avrebbe evitato quella strana sensazione che mi da leggere una cosa simile;
  • "rocciose pareti": pareti rocciose;
  • "Gocce fredde di sudore scivolavano lente sulla sua pelle fino a cadere sul candido lenzuolo": anche qui, sembra di leggere un poema. Da un lato sembra che tu stia cercando di dare un peso di un certo tipo ad alcuni avvenimenti o scene, ma alla fine risulta tutto semplicemente "strano" dato ciò che accade in realtà. "Sentì il sudore freddo scivolargli addosso" o qualcosa del genere, senza tirare fuori il candore delle lenzuola che non vedo cosa possa aggiungere;
  • "Più la mente percepiva il sogno reale e più il corpo si dimenava come quello di un animale in gabbia, fino a causarne una violenta caduta.": discorso simile a sopra. È tutto impersonale, il corpo di chi? La mente di chi? il sogno quale? Cosa vuol dire il primo pezzo, che c'è un "sogno reale" o che la mente stava capendo che quello non era un sogno?
  • "I sensi erano intorpiditi, incapaci di fargli percepire con chiarezza la realtà, e l’involucro di pelle non aveva abbastanza energie per muoversi come un corpo è abituato a fare.": idem, i sensi di chi? Cosa significa "muoversi come un corpo è abituato a fare"? Perché "dimenarsi come un animale" non è muoversi? Mi sembra un modo molto complicato per dire che non riusciva a controllare i suoi movimenti;
  • "caratterizzato da uno sguardo privo di malizia,": non capisco esattamente come possa essere caratterizzante e come si possa dir euna cosa del genere di fronte a una donna mai vista prima. Sempre che non si consideri che "la malizia risieda sempre nello sguardo delle donne", allora avrebbe senso... ma penso sia meglio evitare un'interpretazione simile.
Poi vabbé queste sono solo alcune cose che secondo me stonano e non poco. I dialoghi sono fintissimi ("«Che maleducata. Io sono Eva, moglie dell’archeologo Tancredi ed ex-membro della guardia medica del palazzo divino di Utopia. Il tuo nome, invece, qual è?»", chi mai si presenterebbe così? Perché il bambino chiede chi è la donna se non sa NULLA di sé? etc etc)

Anyway, queste sono alcune mie considerazioni ovviamente. A me non piace la struttura pomposa e simil raffinata che sembra tu voglia dare, che finisce per risultare in un testo quasi scolastico, difficile da leggere (sinceramente non credo finirò il capitolo nella sua interezza), e di certo senza quel sapore biblico.
A livello di storia siamo sempre sul modello precedente, dieci pagine introduttive in cui succede ben poco e in cui non si scopre un granché di interessante (ad esclusione dell'inizio e delle battute finali) e senza che ci sia un reale o interessante legame tra i due personaggi. Probabilmente i prossimi capitoli aiuteranno.

Anche far uscire un capitolo al mese non aiuta.
Cita messaggio
#12
Nessun nuovo capitolo? :c
Cita messaggio
#13
(08-05-2020, 09:13 PM)KhaosMaker Ha scritto: Nessun nuovo capitolo? :c

Ciao, sono stato fuori sede fino ad oggi e non mi potevo portare il pc con me. Appena ho un attimo di respiro lo scrivo e lo pubblico Smile
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)