Valutazione discussione:
  • 7 voto(i) - 2.71 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
L'alchimista divino
#1
Salve ragazzi. Dopo aver letto molte novel soprattutto su novelle leggere ho deciso di provare a cimentarmi in questa impresa. Al momento nel team della novel ci sono io che scrivo e Watari che si occupa dell'editing. Spero vi piaccia e aspetto con ansia i vostri commenti con i consigli per migliorare.




TRAMA


In un mondo decimato dall'attacco dei demoni, i sopravvissuti si riunirono formando alcuni regni. Istituirono delle accademie dove insegnare ai giovani ragazzi come combattere i demoni per evitare la distruzione del genere umano. Tra questi c'è Axel, un ragazzo ribelle che cercherà di andare contro il proprio destino cambiando il futuro di tutto il mondo.


Capitolo 1
Capitolo 2
Capitolo 3
Capitolo 4
Capitolo 5
Capitolo 6
Capitolo 7
Capitolo 8
Capitolo 9
Capitolo 10
Capitolo 11
Capitolo 12
Capitolo 13
Capitolo 14 
Capitolo 15 
Capitolo 16 
Capitolo 17 
Capitolo 18
Cita messaggio
#2
Ho dato un occhio molto rapido (è tardi) e magari domani lo leggo tutto ma:
> Capitolo 1 di 14 pagine? Spezzalo please ahah
> Ad un certo punto la formattazione va a farsi benedire ed inizia a mettere un sacco di spazio tra le righe. Diventa faticoso leggere Sad
> "aveva decimato la popolazione di 1/3" -> O la decimi (1/10) o la riduci di 1/3 ^^

Per un commento più approfondito, spero di avere tempo nei prossimi giorni! In bocca al lupo Smile
Cita messaggio
#3
(07-24-2018, 02:45 AM)KhaosMaker Ha scritto: Ho dato un occhio molto rapido (è tardi) e magari domani lo leggo tutto ma:
> Capitolo 1 di 14 pagine? Spezzalo please ahah
> Ad un certo punto la formattazione va a farsi benedire ed inizia a mettere un sacco di spazio tra le righe. Diventa faticoso leggere Sad
> "aveva decimato la popolazione di 1/3" -> O la decimi (1/10) o la riduci di 1/3 ^^

Per un commento più approfondito, spero di avere tempo nei prossimi giorni! In bocca al lupo Smile

Ciao KhaosMaker spero che troverai il tempo per leggere tutti i capitoli e dare un giudizio a tutti. Detto questo si hai ragione sul primo capitolo è un pò più lungo rispetto ai normali capitoli. E' stato il mio problema più grande finora. Poi alla fine ho scelto di lasciarlo così sia perchè è un capitolo di circa 3000 parole e quindi nella media per un primo capitolo e sia perchè essendo particolare si sarebbe spezzata la linearità del capitolo dividendolo in 2. Per l'uso di decimare invece non vedo il problema. Il significato della parola è letteralmente " ridurre notevolmente di numero provocando la morte di molti ". Aspetto con ansia pareri anche sugli altri capitoli anche perchè sono meno lunghi rispetto al primo  Big Grin
Cita messaggio
#4
Allora letto tutto il capitolo 1 e dirò tutto quello che ne penso e gli errori che ho trovato (o che penso che siano errori).
Per cominciare devo dire che come primo capitolo, a mio parere, è buono ^^ Scrittura semplice, lineare, senza troppe pretese, ma una buona introduzione al setting. Un po' povera la spiegazione del sistema (qualcuno potrebbe esserne contrariato), anche se qualcosa dici.
In generale trovo i discorsi un po' poco realistici e quasi meccanici, ma si può sempre risolvere ^^ Invece al contrario la tua narrazione scorre generalmente abbastanza bene, raramente lenta o pesante Smile

Errori/osservazioni:
  • Pag 3: "[...] dato che Axel era certo che avrebbe fallito l’esame che si sarebbe tenuto il mese seguente." Toglierei tutti quei che (ce ne sono un po' in giro).
  • Pag 3 “Haaa. Perché non miglioro?" -> Penso si dica "Ah" 
  • In generale: le E accentate -> Non sono "E' " (con l'apostrofo) ma "È" (Alt+0200 su Windows/Linux) ^^
  • Ad un certo punto c'è un salto temporale. Sinceramente non mi è piaciuto molto. Capisco l'idea, ma l'ho trovato confusionario (ci ho messo un attimo a capire tutto) e superfluo. Secondo me è da rivedere (e fare in modo di non mettere).
  • Ad un certo punto il cattivo parte con uno spiegone. No please D: Andava tutto bene, poi hanno inziato a parlare un sacco. Come ti ho già detto a differenza della parte narrata non amo i dialoghi. Sono un po' banali a volte e questo è un clichè trito e ritrito col il tizio che si ferma e parla per mezz'ora con l'altro che lo fissa a caso. Con tanto di "Ho un po' di tempo". Sono sicuro che hai un modo migliore per tirare fuori la trama che 10 righe di monologo ^^
  • PG 8 Karen lievitava mentre -> Ok qui sono morto pensando a sta ragazzina che inizia a gonfiarsi e volare via stile Zia Marge di Harry Potter. (Levitare)
  • PG 8 “Kareeen.” -> Userei un punto esclamativo e dato che non ne hai abusato magari anche un tutto maiuscolo per dare più l'idea dell'urlo. Tipo "KAREN!" o anche "KAREN?!" o cose così.
  • Pag 12: Spiegone n2 del vecchio in mezzo all'azione. Se non hanno tempo da perdere prima che tutto vada a farsi benedire, ma ci sono venti dialoghi di cui molti particolarmente lunghi, l'intera tensione che eri riuscito a dare si spezza secondo me.
  • Pag 14: "Per quanto l’avrebbe aspettata" -> "Per quanto l'avesse aspettata"
Considerazioni sparse:
  • Ho capito l'idea che vuoi dare quando lui se ne va e lei rimane lì dicendo che ha mentito etc. E mi piace, ma secondo me va messa giù in qualche altro modo.
  • Per decimare: sono sicuro che voglia anche dire "ridurre notevolmente" ma sinceramente non l'ho mai visto usare insieme ad una quantità. Sinceramente non mi piace, ma dato che non so dirti se è corretto o meno, a te la scelta.
  • Metti a posto la formattazione delle ultime pagine il prima possibili. Erano odiose da leggere  Tongue
In generale, avendo letto solo il primo capitolo penso che sia interessante. Si vede una bella influenza da Tales of Demons and Gods ma si vedono anche un po' di idee tue. Appena riuscirò darò una letta anche ai successivi e se ci fosse qualcosa te lo farò sapere ^^

PS: Io NON studio italiano o letteratura. Non sono uno scrittore o un esperto in materia. Su questo forum c'è gente ben più preparata per analizzare il tuo testo (es. Fowl, che oltretutto penso lo farà tra un mesetto). Quindi tutto quello che ti dico io sono mie opinioni o consigli, detti con nessun intento offensivo o denigratorio. Se i miei pareri e/o le mie analisi ti possono in qualche modo aver dato fastidio, rimuoverò senza problemi questo messaggio e non commenterò più senza problemi ^^

PPS: In bocca al lupo!

EDIT: Ho visto ora che nel capitolo 2 le E accentate sono corrette! Quindi riformulo dicendo che nel cap1 ce ne è almeno una sbagliata da qualche parte ^^
Cita messaggio
#5
(07-24-2018, 08:31 PM)KhaosMaker Ha scritto: Allora letto tutto il capitolo 1 e dirò tutto quello che ne penso e gli errori che ho trovato (o che penso che siano errori).
Per cominciare devo dire che come primo capitolo, a mio parere, è buono ^^ Scrittura semplice, lineare, senza troppe pretese, ma una buona introduzione al setting. Un po' povera la spiegazione del sistema (qualcuno potrebbe esserne contrariato), anche se qualcosa dici.
In generale trovo i discorsi un po' poco realistici e quasi meccanici, ma si può sempre risolvere ^^ Invece al contrario la tua narrazione scorre generalmente abbastanza bene, raramente lenta o pesante Smile

Errori/osservazioni:
  • Pag 3: "[...] dato che Axel era certo che avrebbe fallito l’esame che si sarebbe tenuto il mese seguente." Toglierei tutti quei che (ce ne sono un po' in giro).
  • Pag 3 “Haaa. Perché non miglioro?" -> Penso si dica "Ah" 
  • In generale: le E accentate -> Non sono "E' " (con l'apostrofo) ma "È" (Alt+0200 su Windows/Linux) ^^
  • Ad un certo punto c'è un salto temporale. Sinceramente non mi è piaciuto molto. Capisco l'idea, ma l'ho trovato confusionario (ci ho messo un attimo a capire tutto) e superfluo. Secondo me è da rivedere (e fare in modo di non mettere).
  • Ad un certo punto il cattivo parte con uno spiegone. No please D: Andava tutto bene, poi hanno inziato a parlare un sacco. Come ti ho già detto a differenza della parte narrata non amo i dialoghi. Sono un po' banali a volte e questo è un clichè trito e ritrito col il tizio che si ferma e parla per mezz'ora con l'altro che lo fissa a caso. Con tanto di "Ho un po' di tempo". Sono sicuro che hai un modo migliore per tirare fuori la trama che 10 righe di monologo ^^
  • PG 8 Karen lievitava mentre -> Ok qui sono morto pensando a sta ragazzina che inizia a gonfiarsi e volare via stile Zia Marge di Harry Potter. (Levitare)
  • PG 8 “Kareeen.” -> Userei un punto esclamativo e dato che non ne hai abusato magari anche un tutto maiuscolo per dare più l'idea dell'urlo. Tipo "KAREN!" o anche "KAREN?!" o cose così.
  • Pag 12: Spiegone n2 del vecchio in mezzo all'azione. Se non hanno tempo da perdere prima che tutto vada a farsi benedire, ma ci sono venti dialoghi di cui molti particolarmente lunghi, l'intera tensione che eri riuscito a dare si spezza secondo me.
  • Pag 14: "Per quanto l’avrebbe aspettata" -> "Per quanto l'avesse aspettata"
Considerazioni sparse:
  • Ho capito l'idea che vuoi dare quando lui se ne va e lei rimane lì dicendo che ha mentito etc. E mi piace, ma secondo me va messa giù in qualche altro modo.
  • Per decimare: sono sicuro che voglia anche dire "ridurre notevolmente" ma sinceramente non l'ho mai visto usare insieme ad una quantità. Sinceramente non mi piace, ma dato che non so dirti se è corretto o meno, a te la scelta.
  • Metti a posto la formattazione delle ultime pagine il prima possibili. Erano odiose da leggere  Tongue
In generale, avendo letto solo il primo capitolo penso che sia interessante. Si vede una bella influenza da Tales of Demons and Gods ma si vedono anche un po' di idee tue. Appena riuscirò darò una letta anche ai successivi e se ci fosse qualcosa te lo farò sapere ^^

PS: Io NON studio italiano o letteratura. Non sono uno scrittore o un esperto in materia. Su questo forum c'è gente ben più preparata per analizzare il tuo testo (es. Fowl, che oltretutto penso lo farà tra un mesetto). Quindi tutto quello che ti dico io sono mie opinioni o consigli, detti con nessun intento offensivo o denigratorio. Se i miei pareri e/o le mie analisi ti possono in qualche modo aver dato fastidio, rimuoverò senza problemi questo messaggio e non commenterò più senza problemi ^^

PPS: In bocca al lupo!

EDIT: Ho visto ora che nel capitolo 2 le E accentate sono corrette! Quindi riformulo dicendo che nel cap1 ce ne è almeno una sbagliata da qualche parte ^^

Grazie per le tue osservazioni. Assolutamente non me la prendo, le critiche servono a migliorare e a notare degli errori che ho commesso e che mi sono sfuggiti durante la correzione. Per quanto riguarda il primo capitolo ho avuto molta difficoltà perchè per come lo avevo scritto veniva fuori quasi il doppio. Diciamo che è un capitolo particolare che funge anche un pò da prologo. Proprio per diminuire il suo volume l'ho cambiato decine di volte per questo molte ripetizioni o errori mi sono sfuggiti come lievitare. Ti dico solo  che ci ho messo una settimana per finirlo mentre ho scritto gli altri capitoli in 3/4 giorni. Per quanto riguarda i dialoghi invece non sono d'accordo con te nel senso che a parere mio i dialoghi ti trasmettono la sensazione di trovarti all'interno dell'opera e ti aiutano ad immedesimarti di più mentre se i dialoghi sono carenti invece ho la sensazione di guardare una storia dall'esterno come fosse un film. Comunque questo è solo un parere personale. Per la formattazione provvederò a sistemarla. Sinceramente non mi ero accorto di come fossero venute le ultime pagine. Nel file word originale ovviamente non era così.  Big Grin Ultimo appunto sulle ultime parole del primo capitolo. Non è errata la grammatica della frase. Si può dire in tutti e due i modi. Per come hai detto tu con l'uso del congiuntivo la frase sta a intendere che lui l'ha aspettata per molto tempo ma lei non era mai arrivata. Per come l'ho usata io con il condizionale il senso della frase è che lui può anche aspettarla per sempre ma lei non arriverà mai.
Comunque ti ringrazio ancora per le tue critiche e consigli e spero che continuerai a darmene sperando che prima o poi ci sarà anche qualcun altro che mi scriverà le sue impressioni  Big Grin
Cita messaggio
#6
(07-24-2018, 10:48 PM)odino Ha scritto: Grazie per le tue osservazioni. Assolutamente non me la prendo, le critiche servono a migliorare e a notare degli errori che ho commesso e che mi sono sfuggiti durante la correzione. Per quanto riguarda il primo capitolo ho avuto molta difficoltà perchè per come lo avevo scritto veniva fuori quasi il doppio. Diciamo che è un capitolo particolare che funge anche un pò da prologo. Proprio per diminuire il suo volume l'ho cambiato decine di volte per questo molte ripetizioni o errori mi sono sfuggiti come lievitare. Ti dico solo  che ci ho messo una settimana per finirlo mentre ho scritto gli altri capitoli in 3/4 giorni. Per quanto riguarda i dialoghi invece non sono d'accordo con te nel senso che a parere mio i dialoghi ti trasmettono la sensazione di trovarti all'interno dell'opera e ti aiutano ad immedesimarti di più mentre se i dialoghi sono carenti invece ho la sensazione di guardare una storia dall'esterno come fosse un film. Comunque questo è solo un parere personale. Per la formattazione provvederò a sistemarla. Sinceramente non mi ero accorto di come fossero venute le ultime pagine. Nel file word originale ovviamente non era così.  Big Grin Ultimo appunto sulle ultime parole del primo capitolo. Non è errata la grammatica della frase. Si può dire in tutti e due i modi. Per come hai detto tu con l'uso del congiuntivo la frase sta a intendere che lui l'ha aspettata per molto tempo ma lei non era mai arrivata. Per come l'ho usata io con il condizionale il senso della frase è che lui può anche aspettarla per sempre ma lei non arriverà mai.
Comunque ti ringrazio ancora per le tue critiche e consigli e spero che continuerai a darmene sperando che prima o poi ci sarà anche qualcun altro che mi scriverà le sue impressioni  Big Grin

Per la parte di italianistica mi scuso. Come dicevo, sono limitato ad una conoscenza nella media.
Sui discorsi invece: non intendo che non devi metterli. Ma che, a mio parere, vadano rielaborati. Considerando il livello medio del capitolo, 15 righe di discorso danno l'idea del "Mh non so bene come introdurre la questione. Ah già, potrei far fare un monologo a qualcuno in cui parla e dice tutto" un po' in stile il cattivo che spiega il piano a 007 poco prima che lui si liberi e gli faccia il culo. Io lo trovo innaturale. Sono d'accordissimo che sia necessario farli parlare perchè abbiano uno spessore i personaggi, ma con questo non vuol dire che fargli dire qualunque cosa sia giusto. Mentre la narrazione mi stuzzica, mi fa capire abbastanza bene quello che vuoi dirmi e le emozioni che vuoi far arrivare, i dialoghi dei tuoi personaggi sono scarni e a volte "finti". Questa, almeno, è stata la mia impressione. Tutto qui ^^ In ogni caso andrò comunque, magari nei capitoli successivi si sentirà meno o al limite mi adatterò v.v (capisco comunque la necessità di dover dare un'introduzione e che non sempre sia facile trovare modi alternativi).

Buon lavoro ^^
Cita messaggio
#7
(07-24-2018, 11:17 PM)KhaosMaker Ha scritto:
(07-24-2018, 10:48 PM)odino Ha scritto: Grazie per le tue osservazioni. Assolutamente non me la prendo, le critiche servono a migliorare e a notare degli errori che ho commesso e che mi sono sfuggiti durante la correzione. Per quanto riguarda il primo capitolo ho avuto molta difficoltà perchè per come lo avevo scritto veniva fuori quasi il doppio. Diciamo che è un capitolo particolare che funge anche un pò da prologo. Proprio per diminuire il suo volume l'ho cambiato decine di volte per questo molte ripetizioni o errori mi sono sfuggiti come lievitare. Ti dico solo  che ci ho messo una settimana per finirlo mentre ho scritto gli altri capitoli in 3/4 giorni. Per quanto riguarda i dialoghi invece non sono d'accordo con te nel senso che a parere mio i dialoghi ti trasmettono la sensazione di trovarti all'interno dell'opera e ti aiutano ad immedesimarti di più mentre se i dialoghi sono carenti invece ho la sensazione di guardare una storia dall'esterno come fosse un film. Comunque questo è solo un parere personale. Per la formattazione provvederò a sistemarla. Sinceramente non mi ero accorto di come fossero venute le ultime pagine. Nel file word originale ovviamente non era così.  Big Grin Ultimo appunto sulle ultime parole del primo capitolo. Non è errata la grammatica della frase. Si può dire in tutti e due i modi. Per come hai detto tu con l'uso del congiuntivo la frase sta a intendere che lui l'ha aspettata per molto tempo ma lei non era mai arrivata. Per come l'ho usata io con il condizionale il senso della frase è che lui può anche aspettarla per sempre ma lei non arriverà mai.
Comunque ti ringrazio ancora per le tue critiche e consigli e spero che continuerai a darmene sperando che prima o poi ci sarà anche qualcun altro che mi scriverà le sue impressioni  Big Grin

Per la parte di italianistica mi scuso. Come dicevo, sono limitato ad una conoscenza nella media.
Sui discorsi invece: non intendo che non devi metterli. Ma che, a mio parere, vadano rielaborati. Considerando il livello medio del capitolo, 15 righe di discorso danno l'idea del "Mh non so bene come introdurre la questione. Ah già, potrei far fare un monologo a qualcuno in cui parla e dice tutto" un po' in stile il cattivo che spiega il piano a 007 poco prima che lui si liberi e gli faccia il culo. Io lo trovo innaturale. Sono d'accordissimo che sia necessario farli parlare perchè abbiano uno spessore i personaggi, ma con questo non vuol dire che fargli dire qualunque cosa sia giusto. Mentre la narrazione mi stuzzica, mi fa capire abbastanza bene quello che vuoi dirmi e le emozioni che vuoi far arrivare, i dialoghi dei tuoi personaggi sono scarni e a volte "finti". Questa, almeno, è stata la mia impressione. Tutto qui ^^ In ogni caso andrò comunque, magari nei capitoli successivi si sentirà meno o al limite mi adatterò v.v (capisco comunque la necessità di dover dare un'introduzione e che non sempre sia facile trovare modi alternativi).

Buon lavoro ^^
Ora ho capito meglio cosa intendevi. Sicuramente un giorno ci tornerò sul primo capitolo. Vorrei prima fare un altro pò di esperienza scrivendo quanti più capitoli possibili. Magari riuscirò a migliorare anche gli stessi dialoghi o il contesto della storia.  Rolleyes  Grazie ancora e buon lavoro anche a te.
Cita messaggio
#8
Sarà roba da poco, ma è giusto che te lo dica.
Dopo il viaggio nel tempo del capitolo 1 il protagonista aveva 150 di potere, ma quando nel terzo capitolo lo ricontrolla ha 125.
Cita messaggio
#9
(07-24-2018, 11:54 PM)Karmic Ha scritto: Sarà roba da poco, ma è giusto che te lo dica.
Dopo il viaggio nel tempo del capitolo 1 il protagonista aveva 150 di potere, ma quando nel terzo capitolo lo ricontrolla ha 125.

Hai ragione. Grazie per avermi fatto notare l'errore. Già corretto  Tongue
Cita messaggio
#10
Premetto subito che anche io sto cercando di scrivere una storia (che purtroppo non posso pubblicare qui perchè non ha i requisiti in quanto ha un format più stile occidentale), quindi so che faticaccia stai facendo! Io sono 5 anni che ci sto lavorando e sono ancora all'inizio di tutto! Non ti darò consigli come "guarda il condizionale" oppure "stai attento alle ripetizini" perchè quelli sono errori che continuando a scrivere a rileggere a cancellare e a riscrivere si possono commettere ma che con il tempo risulteranno più semplici da tenere a bada. I miei consigli sono altri:
- fai attenzione a chi si rivolge il personaggio che sta parlando, ad esempio se si sta rivolgendo ad un re o ad una persona mai conosciuta di rango superiore utilizza il "Lei"
- far spiegare in quel modo al cattivo della situazione già al primo capitolo in effetti sembra più stile Dragonball (i momenti in cui lui carica e non l'attacc nessuno), io ti consiglio di riguardare quello e magari se ci sono altri pezzi simili. Potresti mettere del tipo "Voi, maledetti mortali! Pensavate che il dio Horus non avesse abbastanza potere da rintracciare il suo artefatto? Credevate di potercelo nascondere ancora per molto?!"
"Di cosa stai parlando? Artefatto del Dio chi?"
"Tsk! Era ovvio che un misero umano con un livello così infimo di chakra non sappia proprio nulla dell'universo! Ma puoi morire tranquillo i due Dei nemici sono stati uccisi dal mio signore, l'artefatto sarà di nuovo nelle sue mani e dopo tutti questi secoli finalmente potremmo...
Mettilo meno a spiegone ma più a dialogo conciso magari.
- non spiegare tutto subito
- descrivi i suoi allenamenti invece di dire solo che si è allenato, poi la sua lamentela risulterà più forte per il lettore

Questi sono solo consigli eh! Non hai fatto errori di alcun tipo, anzi la storia scorre molto bene! Se ti sono sembrata troppo invasiva mi scuso xD a me piace quando mi danno suggerimenti su quello che scrivo e idee varie spero che faccia piacere anche a te =)
Piano piano leggerò anche gli altri tuoi capitoli ^^ ora mi rimetto a scrivere.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)